Parziale rimborso da parte delle ASL delle spese sostenute per i dispositivi di adattamento e di accesso ai veicoli;
Per le persone invalide in seguito ad infortuni sul lavoro, l’INAIL provvede interamente alla fornitura degli adattamenti alla guida o all’accesso dei veicoli;
Ulteriori agevolazioni riconosciute da Comuni, Province e Comuni, per i quali occorre far riferimento agli enti territoriali di competenza.

Non prevista per i veicoli delle persone non vedenti e non udenti, si applica a: autovetture senza limiti di cilindrata, autoveicoli e motoveicoli a trasporto specifico o promiscuo, motocarrozzette e autocaravan.

Applicabile sull’acquisto di autovetture nuove e usate aventi cilindrata fino a:
2000 metri cubici, se con motore a benzina;
2800 metri cubici, se con motore a diesel.

La riduzione dell’Iva al 4% può essere applicata anche:
alla riparazione degli adattamenti realizzati sulle autovetture e alle cessione dei ricambi relativi agli stessi adattamenti;
per l’acquisto dei veicoli in leasing con contratto di tipo traslativo.

Si applica a autovetture aventi cilindrata fino a:
2000 metri cubici, se con motore a benzina;
2800 metri cubici, se con motore a diesel.
e autoveicoli e motoveicoli a trasporto specifico o promiscuo, motocarrozzette.

La detrazione Irpef si applica sull’acquisto di autovetture, senza limiti di cilindrata, autoveicoli e motoveicoli a trasporto specifico o promiscuo, motocarrozzette e autocaravan. E’ ammessa la detrazione delle spese di manutenzione straordinaria dell’auto, nel limite di € 18.075,99 (non sono detraibili le spese di manutenzione ordinaria e i costi di esercizio come premi assicurativo e carburante).